PiezoWave

SISTEMA AD ONDE D’URTO PIEZOELETTRICHE PER LA TERAPIA ESWT E PER IL TRATTAMENTO DEI TRIGGER POINT (TPTS)

L’apparecchiatura PiezoWave di Richard Wolf consente le applicazioni ortopediche della terapia ESWT e quelle per il trattamento dei trigger point con le onde d’urto TPST. Dall’inizio degli anni 90 le onde d’urto extracorporee vengono impiegate con successo nel trattamento delle algie croniche. La terapia extracorporea ESWT ed il trattamento dei trigger point TPST sono metodi terapeutici non invasivi ad alta efficacia e utili al trattamento dei dolori cronici localizzati nell’apparato muscolo-scheletrico. PiezoWave offre l’opportunità di ampliare considerevolmente lo spettro di applicazione nell’ambito del trattamento delle sindromi dolorose miofasciali. L’applicazione di onde d’urto focalizzate, permette una diagnosi esatta (intesa come localizzazione precisa del punto dolente) e una terapia mirata dei trigger point attivi e latenti. I trigger point sono zone inspessite, sensibili al dolore, all’interno di un muscolo normalmente contratto, che possono causare dolori di diversa natura, anche in regioni lontane dalla loro localizzazione.

CARATTERISTICHE PRINCIPALI DEL SISTEMA PIEZOWAVE

  • Terapia efficace dei dolori cronici
  • Tecnologia all’avanguardia
  • Focalizzazione dell’onda
  • Profondità di penetrazione chiaramente definita, mirata e variabile
  • Efficacia documentata da studi scientifici differenziati
  • Compattezza e facilità d’uso
  • Silenziosità
  • Minima manutenzione e lunga vita utile

FONTE TERAPEUTICA PIEZOELETTRICA

La sorgente terapeutica e le sue caratteristiche peculiari rappresentano l’elemento più importante del sistema PiezoWave. L’unità è di semplice utilizzo, tutti i parametri di trattamento possono essere impostati e monitorati sul display dell’apparecchiatura. La profondità di penetrazione può essere finemente regolata, usando gli appositi cuscinetti in gel. Ulteriori vantaggi di questa fonte terapeutica sono rappresentati dalla possibilità di distribuire l’energia su ampie superfici e dall’ampio angolo di focalizzazione della testa terapeutica, che riduce la sensazione di dolore a livello epidermico. I 30 livelli di intensità assicurano che la produzione di energia possa essere regolata finemente per consentire il trattamento senza sedazione.

PATOLOGIE CHE POSSONO ESSERE TRATTATE

  • Tendinite calcifica e non calcifica di spalla
  • Epicondilopatia laterale del gomito
  • Speroni calcaneari
  • Tendinopatia achillea
  • Infiammazione cronica delle inserzioni tendinee sull’articolazione della spalla
  • Borsite trocanterica o entesite dell’anca
  • Sindrome da stress midollare mediale
  • Borsite prepatellare
  • Pseudoartrosi
  • Tendinite rotulea

FONTE TERAPEUTICA PIEZOELETTRICA

La sorgente terapeutica e le sue caratteristiche peculiari rappresentano l’elemento più importante del sistema PiezoWave. L’unità è di semplice utilizzo, tutti i parametri di trattamento possono essere impostati e monitorati sul display dell’apparecchiatura. La profondità di penetrazione può essere finemente regolata, usando gli appositi cuscinetti in gel. Ulteriori vantaggi di questa fonte terapeutica sono rappresentati dalla possibilità di distribuire l’energia su ampie superfici e dall’ampio angolo di focalizzazione della testa terapeutica, che riduce la sensazione di dolore a livello epidermico. I 30 livelli di intensità assicurano che la produzione di energia possa essere regolata finemente per consentire il trattamento senza sedazione.

PATOLOGIE CHE POSSONO ESSERE TRATTATE

  • Tendinite calcifica e non calcifica di spalla
  • Epicondilopatia laterale del gomito
  • Speroni calcaneari
  • Tendinopatia achillea
  • Infiammazione cronica delle inserzioni tendinee sull’articolazione della spalla
  • Borsite trocanterica o entesite dell’anca
  • Sindrome da stress midollare mediale
  • Borsite prepatellare
  • Pseudoartrosi
  • Tendinite rotulea