Tecnologia ad onde d'urto piezoelettriche ESWT

Focalizzata e precisa

I cristalli piezoceramici, attraversati da un impulso di corrente elettrica ad alto voltaggio espandono il proprio volume lungo il loro asse longitudinale. Grazie a questa caratteristica, unita alla disposizione geometrica su di una superficie concava,  sono in grado di generare un onda d’urto che viene focalizzata in un punto ben preciso senza l’ausilio di riflettori o lenti
L'onda d'urto piezoelettrica generata sfrutta  la "focalizzazione diretta" (Direct Focusing) che rende superfluo l'uso di un riflettore addizionale.
Alla tecnologia direct focusing  si devono il design piatto della fonte terapeutica e l'area focale precisa e ben definita. Il sistema è silenzioso, praticamente indolore e permette di dosare liberamente l'intensità dell'energia erogata, essenzialmente senza effetti indesiderati sulla grandezza focale.
Un'altra peculiarità della tecnologia piezoelettrica è la lunga vita utile delle apparecchiature. In funzione del modello di fonte terapeutica utilizzata è possibile raggiungere i 5 milioni di colpi garantiti. A seconda dei dati prestazionali richiesti sono disponibili fonti  terapeutiche a strato singolo o doppio.

Eindringtiefe-it

Per garantire una penetrazione precisa e mirata alla profondità desiderata, i generatori di piezoelettrici utilizzano cuscinetti in gel intercambiabili che svolgono la funzione di distanziatori, variando la profondità di penetrazione a intervalli di 5 mm. La forma dei cuscinetti in gel è concepita in modo tale che il punto d'intersezione della linea di prolungamento ideale della superficie conica esterna coincida con il punto focale. La profondità di penetrazione varia così da 20 mm a 60 mm a seconda della fonte usata.

 

 

 

La possibilità di disporre i cristalli piezoceramici su di uno strato singolo, oppure doppio, permette al nuovo PiezoWave² una funzione unica al mondo, mai realizzata prima: la variazione opzionale del fuoco della fonte terapeutica e la scelta fra la focalizzazione classica, quella planare o della novità mondiale, la focalizzazione lineare. Per avere sempre la fonte d'onde d'urto ideale per ogni indicazione.